Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

PROTECT – Tutela della salute in età pediatrica attraverso un maggiore accesso a servizi di salute materno infantile, cure intensive neonatali e di

Mozambico

Stato

Implementazione

Tipologia di aiuto

Interventi sul progetto

Mozambico


Luogo

-

€ 3.600.000
Impegnati
€ 2.160.000
Utilizzati

Descrizione

L’iniziativa nasce dall’esperienza maturata dalle OSC in ATS con le autorità sanitarie locali e centrali negli interventi finalizzati alla riduzione della mortalità in età pediatrica presso le aree di Maputo e a Beira e ha come Obiettivo Generale quello di coadiuvare le autorità sanitarie del paese a far sì che il Mozambico possa continuare il percorso verso il raggiungimento degli obiettivi di riduzione della mortalità infantile e in particolare quella neonatale ancora elevata (28.55/1.000 nati vivi) e verso una riduzione delle nuove infezioni causate dall’HIV nei minori. Nello specifico quindi, il progetto si propone di garantire e aumentare la qualità e l'utilizzo dei servizi di salute materno-neonatale e infantile - in particolare di quelli di prevenzione della trasmissione verticale del virus dell'HIV, di cura del neonato patologico e di emergenza/urgenza pediatrici - da parte delle comunità residenti nelle aree di riferimento delle unità sanitarie target nel distretto di Beira (distretto e città, 562.000 abitanti) e a Maputo (distretto di Matola 1.146.996 e Maputo città, 1.336.499) con un focus sui neonati (0-28 giorni), bambini e donne gravide e sieropositive. I risultati attesi sono: R1 Servizi primari di migliorata qualità disponibili per donne in gravidanza e bambini esposti all'HIV in 5 centri di salute nelle città di Beira e Maputo e nella provincia di Maputo, attraverso: riabilitazione di spazi in due Centri di salute, fornitura di strumenti ed equipaggiamento per supportare la diagnosi precoce dell’HIV e migliorare la qualità delle cure prenatali, sensibilizzazione delle comunità sull’HIV con focus sulle donne gravide sieropositive. Sostegno alle attività cliniche nell’ambito delle cure primarie prenatali, attività di sensibilizzazione e raccolta dati presso i 5 centri target a Beira e a Maputo. RA2. Aumentato accesso a servizi di cura del neonato patologico di qualità presso l'Ospedale Centrale di Beira (HCB), presso 5 centri di salute presso la città di Beira e presso l'Ospedale Generale di Mavalane, attraverso: supporto alle attività cliniche nell'ambito delle cure intensive neonatali; formazione del personale sanitario nell'ambito delle cure intensive neonatali a Beira e a Maputo; sensibilizzazione su base comunitaria in merito ai rischi e segnali di pericolo nel neonato; supporto alla raccolta dati nell'ambito neonatologico. R3. Migliorata qualità clinico-organizzativa dei servizi di emergenza pediatrica presso il distretto di Beira e la città di Maputo, attraverso: supporto alle attività cliniche delle unità sanitarie sede di intervento (PS pediatrici dell'HCB e PS dell'HGM), supporto al sistema di riferimento delle emergenze/urgenze pediatriche a Beira, sensibilizzazione su base comunitaria in merito ai rischi e segnali di pericolo nel bambino, supporto alla raccolta dati e alla ricerca operativa. Beneficiari: 157.715 individui tra cui: 20.140 beneficiari delle attività previste sotto il RA 1 e più nello specifico: 11.200 gravide e 2.300 gravide sieropositive, 4.500 bambini. L’impatto previsto è su più livelli: comunitario, di centro di salute e ospedaliero a beneficio delle donne gravide e i loro neonati, con focus su quelli più fragili perché affetti dall’HIV e più in generale della popolazione residente nell’area di intervento (tra questi in particolare donne e ragazze che rappresentano più del 60% dei beneficiari diretti) leggi tutto chiudi
Anno Impegnati Utilizzati
2022 € 3.600.000 € 2.160.000

Finanziatore

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 11000

Esecutore

Tipo Nome Channel code
ONG Nazionali MEDICI CON L'AFRICA CUAMM 22000

Dati del progetto

  • IATI IDXM-DAC-6-4-012590-06-0
  • Data inizio prevista 01/07/2022
  • Data di completamento -
  • Tipo di finanziamento Standard grant
  • Flow type ODA
  • Bi/Multilaterale Bilaterale
  • Stato Implementazione
  • Legato/Slegato Legato

Settori

  • 12191 - Servizi medici 25%
  • 12220 - Cura della salute di base 31%
  • 12264 - COVID-19 control 1%
  • 13040 - Controllo delle malattie sessualmente trasmissibili incluso l' aids 43%

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Obiettivo significativo
  • Disaster Risk Reduction (DRR) Non pertinente
  • Disability Non pertinente
  • Nutrition Non pertinente
  • Aiuto all’Ambiente Non pertinente
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Non pertinente
  • Sviluppo del Commercio Non pertinente
  • Biodiversità Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Mitigazione Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Non pertinente
  • Desertificazione Non pertinente
  • Salute Materno - Infantile Obiettivo principale

Obiettivi

  • 3.2 - By 2030, end preventable deaths of newborns and children under 5 years of age, with all countries aiming to reduce neonatal mortality to at least as low as 12 per 1,000 live births and under-5 mortality to at least as low as 25 per 1,000 live births
  • 3.3 - By 2030, end the epidemics of AIDS, tuberculosis, malaria and neglected tropical diseases and combat hepatitis, water-borne diseases and other communicable diseases
-
-
-