Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

I primi 1000 giorni. Garantire servizi sanitari di qualità a mamme e bambini della South Omo Zone

Etiopia

Stato

Implementazione

Tipologia di aiuto

Interventi sul progetto

Etiopia


Luogo

-

€ 1.799.999
Impegnati
€ 622.781
Utilizzati

Descrizione

Con l'obiettivo generale di contribuire a ridurre la mortalità materna, neonatale e dei bambini U5, in particolare legate alla malnutrizione nella South Omo Zone, il progetto si concentra su 2 strutture sanitarie chiave nel sistema sanitario zonale, l'Ospedale di Jinka, di riferimento per tutta la SOZ ma che di fatto serve 3 woreda circostanti Jinka Town, e il Centro di Salute (CS) di Turmi, situato nella woreda di Hamer, futuro ospedale di riferimento per le 3 woreda del sud della SOZ. Il miglioramento della qualità dei servizi dell'Ospedale di Jinka e del CS di Turmi saranno volano del miglioramento qualitativo a livello zonale e delle 6 woreda coinvolte. Nella woreda di Hamer azioni capillari di supporto ad accesso e qualità dei servizi sanitari, risponderanno ai gap di copertura menzionati. Il progetto, quindi, mira ad aumentare l'accesso a servizi di qualità per la salute materna, neonatale e dei bambini sotti i cinque anni, inclusi i servizi nutrizionali, presso l'ospedale zonale di Jinka (OS 1) e nella woreda modello di Hamer (OS2). Al fine di migliorare la qualità (RA 1.1 e 2.1) delle cure sanitarie e nutrizionali, il progetto prevede formazione, supervisione e mentoring di staff sanitario e comunitario, introduzione di sistemi di monitoraggio qualitativo, riabilitazione di strutture sanitarie, fornitura di farmaci, materiale consumabile ed equipaggiamento. Con un focus sullo sviluppo cognitivo dei bambini malnutriti, il progetto introdurrà i concetti di Early Child Development nei servizi nutrizionali (tramite formazioni di staff sanitario e comunitario, creazione di ECD corners, sensibilizzazione caregiver). Per favorire l'accesso della popolazione isolata e vulnerabile ai servizi di salute (RA 1.2 e 2.2), si prevede: supporto del sistema di ambulanza delle 6 woreda, cliniche mobili, supporto alle case d'attesa e sensibilizzazione nelle scuole (formazione insegnanti, sensibilizzazione e protezione) e nelle comunità (mobilitazione comunitaria, sensibilizzazione). Attraverso assistenza tecnica, formazione, supervisione e creazione di comitati di monitoraggio e revisione dei risultati di progetto, si intende promuovere le capacità locali di gestione dei servizi sanitari delle autorità sanitarie di zona e woreda (RA 1.3 e 2.3), favorendo la sostenibilità delle azioni. Il progetto sarà implementato da CUAMM (salute e nutrizione), CIAI (protezione) e CSB (Early Child Development) secondo le rispettive expertise leggi tutto chiudi

Finanziatore

Tipo Nome
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development

Esecutore

Tipo Nome
ONG Nazionali COLLEGIO UNIVERSITARIO ASPIRANTI MEDICI E MISSIONARI
Anno Impegnati Utilizzati
2019 € 1.799.999 € 622.781

Dati del progetto

  • IATI IDXM-DAC-6-4-011883-01-2
  • Data inizio prevista 01/09/2019
  • Data di completamento 31/08/2022
  • Settore Basic health infrastructure
  • Tipo di finanziamento Dono esclusi interventi sul debito
  • Flow type ODA
  • Bi/Multilaterale Bilaterale
  • Stato Implementazione

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Obiettivo principale
  • Aiuto all’Ambiente Non pertinente
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Obiettivo significativo
  • Sviluppo del Commercio Non pertinente
  • Biodiversità Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Mitigazione Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Non pertinente
  • Desertificazione Non pertinente
  • Salute Materno - Infantile Obiettivo principale
-
-
-