Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Risposta all’emergenza, supporto ai servizi di base e ricostruzione del tessuto socio-economico nelle aree colpite dalla crisi sud sudanese

Eastern Africa, regional

Stato

Completato

Tipologia di aiuto

Interventi sul progetto

Eastern Africa, regional


Luogo

-

€ 4.900.000
Impegnati
€ 4.900.000
Utilizzati

Descrizione

La presente Iniziativa intende intervenire in Sud Sudan, Etiopia ed Uganda in risposta alla crisi umanitaria protratta e all’emergenza complessa - in un’ottica di supporto dei servizi di base e ricostruzione del tessuto socio-economico - attraverso progetti OSC in linea con la metodologia del Linking Relief Rehabilitation and Development e con i principi del New Way of Working ed il nesso Umanitario-Sviluppo-Pace. leggi tutto chiudi
Anno Impegnati Utilizzati
2022 € 4.900.000 € 4.900.000

Finanziatore

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 11001

Esecutore

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 11001

Dati del progetto

  • IATI IDXM-DAC-6-4-012459-01-0
  • Data inizio prevista 01/10/2021
  • Data di completamento -
  • Tipo di finanziamento Standard grant
  • Flow type ODA
  • Bi/Multilaterale Bilaterale
  • Stato Completato
  • Legato/Slegato Slegato

Settori

  • 43010 - Aiuto multisettoriale 40%
  • 72010 - Assistenza per l'aiuto materiale e i servizi 60%

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Obiettivo significativo
  • Disaster Risk Reduction (DRR) Obiettivo significativo
  • Disability Obiettivo significativo
  • Nutrition Obiettivo significativo
  • Aiuto all’Ambiente Obiettivo significativo
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Obiettivo significativo
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Obiettivo significativo
  • Salute Materno - Infantile Obiettivo significativo

Obiettivi

  • 1.4 - By 2030, ensure that all men and women, in particular the poor and the vulnerable, have equal rights to economic resources, as well as access to basic services, ownership and control over land and other forms of property, inheritance, natural resources, appropriate new technology and financial services, including microfinance
  • 1.5 - By 2030, build the resilience of the poor and those in vulnerable situations and reduce their exposure and vulnerability to climate-related extreme events and other economic, social and environmental shocks and disasters
-
-
-