Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Contributo ad OCHA per il rafforzamento del coordinamento umanitario e dell’advocacy in Mali

Mali

Stato

Completato

Tipologia di aiuto

Interventi sul progetto

Mali


Luogo

-

€ 500.000
Impegnati
€ 500.000
Utilizzati

Descrizione

L’iniziativa contribuisce a rafforzare il posizionamento di OCHA in Mali ed a sostenere i costi di funzionamento complessivi dell’Ufficio OCHA in Mali. L'obiettivo specifico dell’iniziativa è il sostegno ai meccanismi di coordinamento umanitario e advocacy per la protezione umanitaria e l’assistenza alla popolazione maliana più vulnerabile, realizzati da OCHA, allo scopo di migliorare la performance complessiva di risposta alla crisi umanitaria da parte della comunità internazionale, impegnata a livello operativo sulla crisi maliana. leggi tutto chiudi

Anno Impegnati Utilizzati
2021 € 500.000 € 500.000

Finanziatore

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 41127

Esecutore

Tipo Nome Channel code
Multilaterale UNOCHA - United Nations Office of Co-ordination of Humanitarian Affairs 41127

Dati del progetto

  • IATI IDXM-DAC-6-4-012267-01-0
  • Data inizio prevista 31/12/2020
  • Data di completamento 31/12/2021
  • Tipo di finanziamento Standard grant
  • Flow type ODA
  • Bi/Multilaterale Bilaterale
  • Stato Completato
  • Legato/Slegato Slegato

Settori

  • 72050 - Coordinamento per il soccorso/servizi di protezione e di supporto 100%

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Non pertinente
  • Disaster Risk Reduction (DRR) Non pertinente
  • Nutrition Non pertinente
  • Aiuto all’Ambiente Non pertinente
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Non pertinente
  • Sviluppo del Commercio Non pertinente
  • Biodiversità Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Mitigazione Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Non pertinente
  • Desertificazione Non pertinente

Obiettivi

  • 1.5 - By 2030, build the resilience of the poor and those in vulnerable situations and reduce their exposure and vulnerability to climate-related extreme events and other economic, social and environmental shocks and disasters
-
-
-