Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Sostegno ai rifugiati mediante l'assistenza sanitaria secondaria in Libano.

Libano

Stato

Implementazione

Tipologia di aiuto

Interventi sul progetto

Libano


Luogo

-

€ 2.500.000
Impegnati
€ 2.500.000
Utilizzati

Descrizione

L'iniziativa oggetto della presente Proposta di finanziamento ha l'obiettivo specifico di contribuire a rafforzare l'accesso dei rifugiati siriani in Libano ai servizi di assistenza sanitaria secondaria e terziaria. L'accesso all'assistenza sanitaria di base e alle cure secondarie e terziarie è uno dei bisogni fondamentali dei rifugiati siriani presenti in Libano. Rispetto ad altri gruppi, i rifugiati necessitano spesso di un'assistenza sanitaria specifica, poiché il loro benessere fisico ed emotivo è influenzato negativamente da spostamenti frequenti e condizioni di vita sfavorevoli. Sebbene in Libano sia disponibile un'ampia rete di fornitori di servizi sanitari, e il governo abbia permesso ai rifugiati di accedere al sistema sanitario nazionale, la vulnerabilità economica costituisce un importante ostacolo per i rifugiati, in particolare quando si rende necessario un ricovero ospedaliero. I servizi di assistenza sanitaria in Libano sono in gran parte privatizzati e i costi sono a carico degli utenti. Nell'ambito del Lebanon Crisis Response Plan, UNHCR è la principale agenzia umanitaria a sostenere i costi dell'assistenza sanitaria secondaria e terziaria per i rifugiati in Libano. L'iniziativa facilita l'accesso dei rifugiati siriani ai servizi erogati da 40 ospedali pubblici e privati con i quali UNHCR ha creato accordi di partenariato. Il programma prevede il pagamento totale o parziale delle cure secondarie e terziarie, compresi gli interventi di urgenza, l'assistenza intensiva neonatale, la terapia intensiva pediatrica, e le cure fornite in conseguenza di violenza sessuale e di genere, della tortura, di gravi ustioni e della malnutrizione. Il contributo finanziario richiesto permette la copertura parziale o totale di circa 4.570 interventi di assistenza sanitaria secondaria (UNHCR ha stimato a 570 USD il costo medio di ciascun intervento). L'iniziativa contribuisce al raggiungimento degli obiettivi strategici n. 2 e n. 3 del Lebanon Crisis Response Plan 2017-2020, rispettivamente: Fornire assistenza immediata alle popolazioni vulnerabili e Fornire servizi di assistenza mediante sistemi nazionali leggi tutto chiudi

Finanziatore

Tipo Nome
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development

Esecutore

Tipo Nome
Multilaterale UNHCR - United Nations High Commissioner for Refugees
Anno Impegnati Utilizzati
2019 € 2.500.000 € 2.500.000

Dati del progetto

  • IATI IDXM-DAC-6-4-011936-01-3
  • Data inizio prevista 12/08/2019
  • Data di completamento 12/03/2020
  • Settore Material relief assistance and services
  • Tipo di finanziamento Dono esclusi interventi sul debito
  • Flow type ODA
  • Bi/Multilaterale Bilaterale
  • Stato Implementazione

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Obiettivo significativo
  • Aiuto all’Ambiente Non pertinente
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Non pertinente
  • Sviluppo del Commercio Non pertinente
  • Biodiversità Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Mitigazione Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Non pertinente
  • Desertificazione Non pertinente
  • Salute Materno - Infantile Obiettivo significativo
-
-
-