Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Fondo Unico per l'Assistenza Tecnica ai Programmi di Cooperazione in Iraq

Iraq

Stato

Finalizzazione

Tipologia di aiuto

Costi amministrativi generali del donatore

Iraq


Luogo

-

€ 1.865.000
Impegnati
€ 1.865.000
Utilizzati

Descrizione

L'iniziativa mira a fornire le risorse necessarie all'ufficio dell'agenzia ad Amman per monitorare, supervisionare e pianificare attività di sviluppo e cooperazione in Iraq. leggi tutto chiudi
Anno Impegnati Utilizzati
2023 € 900.000 € 1.250.000
2022 € 350.000 € 0
2020 € 0 € 615.000
2019 € 615.000 € 0

Finanziatore

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 11000

Channel reported

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 11001

Dati del progetto

  • IATI IdentifierXM-DAC-6-4-011927-01-6
  • AID011927/01/6
  • CRS Activity identifier2019000304
  • Inizio previsto 01/07/2019
  • Fine prevista 31/12/2024
  • Inizio effettivo 08/05/2020
  • Fine effettiva -
  • Canale di intervento Bilateral
  • Stato Finalizzazione
  • Tied status Legato

Settori

  • 91010 - Costi amministrativi 100.0%

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Non pertinente
  • Disaster Risk Reduction (DRR) Non pertinente
  • Nutrition Non pertinente
  • Aiuto all’Ambiente Non pertinente
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Obiettivo significativo
  • Sviluppo del Commercio Non pertinente
  • Biodiversità Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Mitigazione Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Non pertinente
  • Desertificazione Non pertinente

SDGs

  • 17.2 - Developed countries to implement fully their official development assistance commitments, including the commitment by many developed countries to achieve the target of 0.7 per cent of gross national income for official development assistance (ODA/GNI) to developing countries and 0.15 to 0.20 per cent of ODA/GNI to least developed countries; ODA providers are encouraged to consider setting a target to provide at least 0.20 per cent of ODA/GNI to least developed countries
-
-
-