Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Being a Woman: Empowerment, Sexual and Reproductive Health rights promotion in Senegal.

Senegal

Stato

Implementazione

Tipologia di aiuto

Interventi sul progetto

Senegal


Luogo

-

€ 1.784.500
Impegnati
€ 763.493
Utilizzati

Descrizione

Il progetto contribuisce al miglioramento della salute sessuale e riproduttiva (obiettivo generale) aumentando l'esercizio dei diritti delle donne nelle tre località target (obiettivo specifico) utilizzando la metodologia partecipativa dei gruppi risorsa che mette al centro dell'azione la donna, la cui salute rappresenta il focus dell'intervento. Grazie a questa metodologia si creano alleanze tra le donne e tra quest'ultime e le comunità e le istituzioni che permettono una migliore risoluzione dei problemi, cui si associa accompagnamento tecnico specializzato. Almeno 120 donne delle comunità target e le loro forme aggregative sono rafforzate nella capacità di mobilitazione e advocacy sui diritti sessuali e riproduttivi (R1) attraverso creazione, empowerment o rafforzamento di gruppi di donne risorsa; elaborazione da parte di ogni gruppo di un'agenda pubblica delle donne sulla salute e i diritti sessuali e riproduttivi; iniziative pubbliche rivolte a donne della comunità per discutere i risultati delle agende. Le donne acquisiscono capacità ed autonomia decisionale sulla salute sessuale e riproduttiva (R2), attuando iniziative per cambiare i comportamenti che limitano il pieno esercizio dei loro diritti: una campagna rivolta a mariti/padri; suocere/madri; figli/figlie; un'azione comunitaria pilota per la sperimentazione di mutue sanitarie; il rafforzamento della boutique de droit di Sédhiou che offre alle donne spazi e competenze per affrontare le violazioni dei diritti. Allo stesso tempo è necessario intervenire per migliorare qualità e accesso ai servizi di salute sessuale e riproduttiva delle strutture sanitarie delle località target (R3), attraverso formazione tecnica ed accompagnamento del personale perché tenga maggiormente in conto le esigenze delle donne; dotando le strutture sanitarie locali di attrezzature e materiali; realizzando una campagna regionale di comunicazione sull'offerta di servizi e buone pratiche in materia di salute sessuale e riproduttiva rivolta al grande pubblico. Le istituzioni (comuni, distretti sanitari, regione medica) devono integrare nelle loro priorità le istanze delle donne sui diritti sessuali riproduttivi (R4): formazione per lo staff su approccio di genere e tecniche di coinvolgimento e partecipazione delle donne; concertazione tra gruppi risorsa istituzioni e servizi sanitari per discutere le agende e negoziare interventi comuni; azioni pilota all'interno dei tavoli inter-istituziona leggi tutto chiudi

Anno Impegnati Utilizzati
2019 € 1.784.500 € 763.493

Finanziatore

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 22000

Esecutore

Tipo Nome Channel code
ONG Nazionali COSPE - COOPERAZIONE PAESI EMERGENTI ONLUS 22000

Dati del progetto

  • IATI IDXM-DAC-6-4-011895-01-5
  • CRS Activity identifier2019000275
  • Data inizio prevista 01/09/2019
  • Data di completamento 31/08/2022
  • Tipo di finanziamento Standard grant
  • Flow type ODA
  • Bi/Multilaterale Bilaterale
  • Stato Implementazione
  • Legato/Slegato Slegato

Settori

  • 13081 - Formazione del personale per la salute riproduttiva e della popolazione 30%
  • 15170 - Organizzazioni ed istituzioni per l'uguaglianza delle donne 30%
  • 15180 - Fermare la violenza contro donne e ragazze 40%

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Obiettivo principale
  • Disability Obiettivo significativo
  • Aiuto all’Ambiente Non pertinente
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Obiettivo significativo
  • Sviluppo del Commercio Non pertinente
  • Biodiversità Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Mitigazione Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Non pertinente
  • Desertificazione Non pertinente
  • Salute Materno - Infantile Obiettivo principale

Obiettivi

  • 3.1 - By 2030, reduce the global maternal mortality ratio to less than 70 per 100,000 live births
  • 3.7 - By 2030, ensure universal access to sexual and reproductive health-care services, including for family planning, information and education, and the integration of reproductive health into national strategies and programmes
  • 3.8 - Achieve universal health coverage, including financial risk protection, access to quality essential health-care services and access to safe, effective, quality and affordable essential medicines and vaccines for all
  • 5.5 - Ensure women’s full and effective participation and equal opportunities for leadership at all levels of decision-making in political, economic and public life
  • 5.6 - Ensure universal access to sexual and reproductive health and reproductive rights as agreed in accordance with the Programme of Action of the International Conference on Population and Development and the Beijing Platform for Action and the outcome documents of their review conferences
-
-
-