Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Protezione e assistenza alle persone bisognose di protezione internazionale colpite dal terremoto in Turchia

Turchia

Stato

Finalizzazione

Tipologia di aiuto

Interventi sul progetto

Turchia


Luogo

-

€ 2.000.000
Impegnati
€ 2.000.000
Utilizzati

Descrizione

L'iniziativa persegue un duplice obiettivo: ripristinare l'accesso all'assistenza legale per le persone bisognose di protezione internazionale, i titolari di status e i beneficiari della protezione temporanea e favorire l’accesso al reddito della popolazione rifugiata e delle comunità locali colpite dal terremoto. In particolare, l'iniziativa mira a sostenere le cliniche legali operanti nel Paese che sono state direttamente o indirettamente colpite dagli effetti dei terremoti nel sud-est della Turchia. I terremoti, infatti, hanno avuto un forte impatto sui servizi di assistenza legale forniti, sia a causa L'iniziativa persegue un duplice obiettivo: ripristinare l'accesso all'assistenza legale per le persone bisognose di protezione internazionale, i titolari di status e i beneficiari della protezione temporanea e favorire l’accesso al reddito della popolazione rifugiata e delle comunità locali colpite dal terremoto. In particolare, l'iniziativa mira a sostenere le cliniche legali operanti nel Paese che sono state direttamente o indirettamente colpite dagli effetti dei terremoti nel sud-est della Turchia. I terremoti, infatti, hanno avuto un forte impatto sui servizi di assistenza legale forniti, sia a causa dell'aumento dei casi di diritto civile che coinvolgono persone richiedenti protezione internazionale, che a causa dei danni provocati alle infrastrutture: l'edificio della clinica legale di Hatay è stato demolito, mentre l’ufficio di Malatya è inutilizzabile. Inoltre, molti dei dipendenti hanno bisogno di essere ospitati perché hanno perso le loro case. Per consentire a queste cliniche di continuare a operare, è necessario fornire supporto materiale, compreso l'approvvigionamento di container, attrezzature, mobili e altri materiali. I terremoti hanno avuto un impatto negativo anche sulle reti comunitarie e familiari su cui fanno affidamento molte persone per il loro ostentamento. Nelle aree più colpite, la maggior parte dei lavoratori, compresi i siriani e le altre persone rifugiate, sono impiegati in settori a basso valore aggiunto. L'Organizzazione Internazionale del Lavoro indica che il terremoto ha lasciato disoccupati oltre 658.000 lavoratori. In questo contesto, l'iniziativa fornirà formazione sul lavoro e rapido accesso al reddito tramite l’impiego nei servizi municipali e nel settore agricolo sia ai rifugiati che alle comunità locali che vivono nelle sette province più colpite dal terremoto e nella provincia di Şanliurfa. leggi tutto chiudi
Anno Impegnati Utilizzati
2023 € 2.000.000 € 2.000.000

Finanziatore

Tipo Nome Channel code
Governo AICS - Italian Agency for Cooperation and Development 11000

Channel reported

Tipo Nome Channel code
Multilaterale UNHCR - ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI 41121

Dati del progetto

  • IATI IdentifierXM-DAC-6-4-012853-01-0
  • CRS Activity identifier2023040236
  • AID012853/01/0
  • Inizio previsto 01/10/2023
  • Fine prevista 31/12/2024
  • Inizio effettivo 14/12/2023
  • Fine effettiva -
  • Canale di intervento Bilateral
  • Stato Finalizzazione
  • Tied status Slegato

Settori

  • 73010 - Aiuto alla ricostruzione e alla riabilitazione 100.0%

Policy marker

  • Uguaglianza di Genere Non pertinente
  • Disaster Risk Reduction (DRR) Non pertinente
  • Disability Non pertinente
  • Nutrition Non pertinente
  • Aiuto all’Ambiente Non pertinente
  • Sviluppo partecipativo e buon governo Obiettivo principale
  • Sviluppo del Commercio Non pertinente
  • Biodiversità Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Mitigazione Non pertinente
  • Cambiamenti Climatici Adattamento Non pertinente
  • Desertificazione Non pertinente
  • Salute Materno - Infantile Non pertinente

SDGs

  • 10.7 - Facilitate orderly, safe, regular and responsible migration and mobility of people, including through the implementation of planned and well-managed migration policies
  • 16.3 - Promote the rule of law at the national and international levels and ensure equal access to justice for all
-
-
-